"FACCETTA NERA" IN RADIO

Caso Donazzan, PD:
"Mancato il coraggio"

19/01/2021 19:10

"Chiedevamo un'espressione chiara di voto per rispetto della nostra storia che ci ha consegnato la libertà e per la dignità dell'istituzione che rappresentiamo, perché non può esserci più spazio per ambiguità. Un atto di responsabilità e coraggio che è mancato". Così i consiglieri del Partito Democratico Veneto con il capogruppo Giacomo Possamai e i colleghi Anna Maria Bigon, Vanessa Camani, Jonatan Montanariello, Andrea Zanoni e Francesca Zottis commentano la mozione di riserva nei confronti dell'assessore Elena Donazzan per aver cantato Faccetta Nera in una trasmissione radiofonica. Mozione non ammessa perché ha votato a favore la sola opposizione. "Avevamo apprezzato le parole arrivate nei giorni scorsi dai gruppi di maggioranza in primis Lega e Lista Zaia, parole molto forti e chiare - sostengono -. Ci aspettavamo fossero consequenziali: inutile altrimenti affermare che si tratta di posizioni incompatibili con la democrazia".


 
Nessun commento per questo articolo.