IN CONSIGLIO REGIONALE

Faccetta nera in radio
Donazzan: "Ho sbagliato"

19/01/2021 17:00
"Accade nella vita di sbagliare": lo ha detto l'assessore all'istruzione e al lavoro del Veneto Elena Donazzan durante i lavori iniziati nel pomeriggio in consiglio regionale che prevedevano, tra l'altro, la discussione di una 'mozione di riserva' dopo il caso della canzone fascista "Faccetta nera" cantata alla radio. A motivare le critiche all'iniziativa di Donazzan è stato il portavoce dell'opposizione nell'assemblea veneta, Arturo Lorenzoni.

"La vita mi ha insegnato che si affrontano le prove, anche le più dure, passando dalla porta più stretta - ha sostenuto Donazzan, replicando alle osservazioni di Lorenzoni -. Il Consiglio di oggi con questa mozione è l'occasione che mi permette di ribadire in modo ufficiale le mie scuse in quest'Aula: non era mia intenzione offendere nessuno e certamente non mi troverò mai più nella circostanza di rispondere ad una trasmissione qual è 'La zanzara' irridente e sopra le righe, creando involontariamente imbarazzo alla mia Amministrazione regionale".

Donazzan ha concluso: "Vedete, in molti mi sono stati vicini in questa settimana così carica di tensione e dimostra una cosa sola principalmente: su alcuni temi la nostra nazione ha ancora ferite aperte ed un clima che non permette leggerezza".

 
Nessun commento per questo articolo.