LA CONFERENZA DI ZAIA

"Ho chiuso le scuole non
per problema trasporti"

19/01/2021 12:55

"I dati sono in calo: sia sui casi che con i ricoveri. Oggi è il primo giorno che scendiamo sotto il massimo di marzo, durante la prima ondata. Abbiamo un centinaio di posti in terapia intensiva liberi ma la situazione ospedaliera rimane comunque sempre importante. Dobbiamo continuare ad avere attenzione nei nostri comportamenti quotidiani. Stasera ci sarà una riunione col Governo sui vaccini: siamo preoccupati per il taglio delle dosi da Pfizer. Ci deve essere la certezza che l'Italia non sia l'unica nazione ad aver subito tagli". Così Luca Zaia in conferenza stampa, martedì mattina.

Il Governatore del Veneto ha continuato: "Sembra che Pfizer riduca le dosi per la prossima fornitura. Noi dobbiamo bloccare la campagna vaccinale per tenere le poche dosi a disposizione per i richiami. Noi non abbiamo letto il contratto con Pfizer, magari ha ragione l'azienda farmaceutica che aveva inserito determinate clausole. Sulle scuole non capisco perché sia stato chiesto un nuovo parere del Cts. Sul ricorso dei genitori al Tar del Veneto, per la riapertura delle scuole, noi portiamo le nostre argomentazioni che non sono politiche ma scientifiche, poi rispetteremo le decisioni del Tar".

Zaia ha concluso: "Sulle scuole chiuse non c'entra un problema legato ai trasporti pubblici, non mi è piaciuta questa versione che è stata data. Noi in Veneto siamo pronti con i trasporti pubblici".


 
Nessun commento per questo articolo.