VENERDI' 16 OTTOBRE

Riparte la stagione
sinfonica al Filarmonico

14/10/2020 09:16

La Stagione Sinfonica della Fondazione Arena di Verona riprende esattamente da dove si era interrotta in febbraio, e lo fa con il grandioso affresco shakespeariano del Sogno di una notte di mezza estate di Mendelssohn, che domina il concerto preceduto dalle onde atlantiche dell’Ouverture Le Ebridi. Appuntamento al Teatro Filarmonico venerdì 16 ottobre (alle 20) e sabato 17 ottobre (alle 17).

Tra queste vette della musica romantica sono proposte due pagine rare, affidate al dialogo tra due clarinetti e l’orchestra: il Konzertstück n. 2 dello stesso Mendelssohn e Il Convegno di Amilcare Ponchielli. Solisti di questo primo appuntamento, realizzato in collaborazione con l’Accademia Filarmonica di Verona, sono le prime parti dell’Orchestra areniana Giampiero Sobrino e Stefano Conzatti, mentre torna sul podio il direttore milanese Pietro Borgonovo.


 
Nessun commento per questo articolo.