TAMPONI A STUDENTI E SCRUTATORI, PARLA GIRARDI

"Solo 1 persona positiva
ecco come evitare code"

16/09/2020 17:00

Disagi anche nel Veronese con le code che si sono create per l'effettuazione dei tamponi per scrutatori, personale scolastico e piccoli alunni.

"E' stata una giornata intensa per quanto riguarda i tamponi per gli scrutatori e gli alunni delle scuole - ha ammesso il Dg dell'Ulss 9 Pietro Girardi - I risultati sono confortanti, su un migliao di persone c'è stato un unico caso di positività che riguarda uno scrutatore. Tutte le persone segnalate dai medici curanti sono risultate negative, le persone che avevano piccoli sintomi non hanno contratto il Covid".

Il Dg ha aggiunto: "Per avere un migliore afflusso è meglio non andare tutti ad inizio giornata. Bisogna portare pazienza per le code: diamo precedenza ai bambini e gli anziani, e cerchiamo di scaglionarci negli orari. Oggi tutti sono arrivati presto e ci sono stati un po' di problemi. Il consiglio è di scegliere orari diversi per entrare a fare il tampone".

LE INFORMAZIONI UTILI

Con la riapertura delle scuole la verifica tempestiva della positività o meno al Covid-19 degli alunni e del personale scolastico è di primaria importanza. In caso di presenza di sintomi di sospetta infezione da Covid-19, gli studenti, il personale docente e non degli istituti di ogni ordine e grado e gli autisti dedicati al servizio di trasporto scolastico vengono inviati dai Pediatri e dai Medici di Medicina Generale presso i punti tampone ad accesso diretto della provincia di Verona per effettuare tamponi rapidi, che in pochi minuti permettono di confermare o meno la positività di un caso sospetto. I punti ad accesso diretto dove effettuare il tampone rapido, dalle ore 8:00 alle ore 10:00, sono:

- Caserma Pianell, via Carmelitani Scalzi, Verona (tutti i giorni)

- Centro Polifunzionale di Bussolengo, via Dalla Chiesa (da lunedì a venerdì)

- Ospedale Fracastoro di San Bonifacio, Piano Terra, Aula 1 (da lunedì a venerdì)

- Ospedale Mater Salutis di Legnago, accesso dal lato del Pronto Soccorso (da lunedì a venerdì)

Per accedere al servizio è necessario indossare la mascherina chirurgica, mantenere il distanziamento e avere con sé la tessera sanitaria. In caso di esito positivo del tampone rapido, che viene comunicato direttamente sul posto dopo 15-20 minuti dall’effettuazione, il personale dell’ULSS 9 effettuerà successivamente un tampone molecolare di conferma. Qualora il caso fosse confermato, il Servizio Igiene Sanità Pubblica si occuperà di effettuare l’indagine epidemiologica, il contact tracing e disporrà la quarantena e l’isolamento dei contatti stretti individuati.


 
Nessun commento per questo articolo.