CONCESSIONE AFFIDATA AD ATF

Verso la riapertura
della seggiovia di Prada

03/08/2020 17:44

È stato raggiunto l’accordo per la concessione ad ATF (Azienda trasporti funicolari Malcesine-Monte Baldo), per la gestione della seggiovia Prada-Costabella. Possono quindi iniziare i lavori in vista della riapertura nel 2021 (GUARDA IL SERVIZIO).

L’impianto è chiuso dal mese di agosto 2013. Nel 2014 sono iniziate le trattative tra Provincia di Verona, Camera di Commercio e Atf per ragionare sul ripristino delle attività dopo i lavori. Il lungo iter fatto di riunioni, mediazioni, analisi ambientali e intoppi burocratici ha portato alla firma nel 2020: il doppio impianto con seggiovia e telecabina che da Prada porta a Costabella è in concessione ad Atf per i prossimi 30 anni.

L’accordo punta sulle economie di scala che Atf può garantire grazie alla sinergia tra la struttura di Prada e la funivia di Malcesine, dove la prima ha bisogno di essere valorizzata anche sul fronte promozionale. Prima della chiusura erano circa 40mila all’anno i visitatori che usavano la seggiovia per salire sul Baldo da San Zeno di Montagna.

Inizio dei lavori previsto nel mese di settembre per puntare alla riapertura già in primavera.


 
Nessun commento per questo articolo.