METEO NEI PROSSIMI GIORNI

Temperature in picchiata
anche 15 gradi in meno

02/08/2020 11:00

L'intensa ondata di calore che ha caratterizzato l'ultima settimana di luglio, con picchi massimi anche superiori ai 40°C, è ufficialmente destinata a concludersi tra domenica 2 e martedì 4 agosto, dapprima al Nord e poi anche al Centro-Sud. A Verona si registrerà un brusco calo delle temperature: dalla massima di 37 gradi di sabato si passerà ai 22 gradi di massima martedì (con 16 di minima).

Il tutto per l'arrivo di due diversi fronti instabili di origine atlantica che causerà il passaggio di forti temporali soprattutto sulle regioni settentrionali, insieme ad un generale brusco calo termico atteso proprio per l'inizio della nuova settimana.

A confermarlo è Andrea Vuolo, meteorologo di www.3bmeteo.com che aggiunge: “La massa d'aria più fresca e instabile che giungerà dal Nord Europa, causerà l'innesco di forti temporali soprattutto su Alpi, Pianura Padana e dorsale appenninica; il caldo e l'umidità andatesi ad accumulare nei bassi strati dell'atmosfera nel corso degli ultimi giorni, favoriranno notevoli contrasti termodinamici, con la genesi di grandinate di medio-grandi dimensioni, insieme a nubifragi e forti raffiche di vento, con anche possibili locali criticità idrogeologiche su diverse regioni d'Italia. L'instabilità atmosferica andrà poi ad estendersi anche al Centro e sui rilievi del Sud (specie versante adriatico e ionico) entro metà settimana, anche in questo caso con un deciso calo termico e ventilazione che ruoterà dai quadranti settentrionali”.


 
Nessun commento per questo articolo.