VARIANTE DELLA REGIONE, CONTRARIO BRUSCO DEL M5S

Ex seminario San Massimo
Sì a centro commerciale

31/07/2020 18:00

A San Massimo verrà permessa la realizzazione di un centro commerciale. Infatti è stata approvata la Variante in Consiglio Regionale che, oltre a consentire la riconversione del Seminario di San Massimo in un centro commerciale, prevede la possibilità di realizzare depositi di rifiuti rigenerabili nei 21 comuni assoggettati al PAQE.

Nella Commissione Urbanistica del Consiglio Regionale c'era anche Manuel Brusco, veronese del M5S, che ha votato contro: "Un insediamento enorme, a ridosso della città, lungo una direttrice già congestionata. Inutile lamentarsi della progressiva chiusura di negozi e botteghe dl centro storico della città scaligera se si continua con questa politica - ha detto l'esponente del Movimento 5 Stelle - Il mio voto è stato contrario, anche per motivi procedurali e di trasparenza. Quella di ieri è stata l’ultima commissione consigliare della decima legislatura: perché approvare un documento così delicato senza dare il giusto tempo ai consiglieri commissari di approfondire? Ma c'è di più: queste trasformazioni urbanistiche sono possibili in virtù del Piano Area PAQE , che è uno strumento strategico risalente al 1998 e che va contro alle leggi ordinarie sull’urbanistica".


 
Nessun commento per questo articolo.