MOSTRA DEDICATA A UGO ZANNONI

Viste guidate
gratuite in Gam

22/07/2020 11:15

Proseguono fino al 20 settembre, alla Galleria d'Arte Moderna Achille Forti, le visite guidate gratuite alla mostra ‘La mano che crea. La galleria pubblica di Ugo Zannoni (1836-1919) scultore, collezionista e mecenate’ e alla collezione della Galleria. In particolare, venerdì 24 luglio, il direttore dei Musei civici Francesca Rossi guiderà il pubblico alla scoperta de ‘La mano che crea. La galleria pubblica di Ugo Zannoni (1836-1919) scultore, collezionista e mecenate’’.

Le visite, con inizio sempre alle ore 16, prevedono nel mese di luglio appuntamenti il giovedì e il venerdì, con curatori ed esperti, che accompagneranno i visitatori alla scoperta dell’esposizione; mentre il sabato e la domenica, con gli operatori didattici dei Musei Civici di Verona, che illustreranno la collezione della GAM e, al termine del percorso, la mostra di Ugo Zannoni.

Nei prossimi giorni sono previste: giovedì 23, visita ‘Celebrare il passato per costruire il futuro. Ugo Zannoni fra Risorgimento e Unità d'Italia’. Sabato 25 e domenica 26, visita alla Galleria d’Arte Moderna Achille Forti e alla mostra.

Nell’ultima settimana di luglio, invece: giovedì 30, visita con la storica dell’arte dei Musei civici di Verona Isabella Brezigar su ‘Le donazioni di Ugo Zannoni e l'origine della Galleria d'arte moderna’; venerdì 31, con la storica dell’arte Camilla Bertoni su ‘Zannoni interprete della committenza borghese di fine ‘800’.

Informazioni: le visite sono gratuite con prenotazione obbligatoria e previo acquisto del biglietto (online o presso la biglietteria).

La durata massima prevista è di un'ora; sono previsti gruppi di massimo 15 persone nel pieno rispetto dei protocolli regionali di sicurezza. Si accede dalla Scala della Ragione, dove i flussi saranno regolati in entrata e in uscita nel rispetto della procedura operativa adottata per il contrasto e il contenimento della diffusione del Covid-19; prenotazione obbligatoria.


 
Nessun commento per questo articolo.