PARLA DONATO LUCCHETTA

Cattolica: Generali
partner di gran livello

17/07/2020 15:55

"Anche in un mercato evoluto Cattolica ed i suoi agenti, arricchiti dal valore di un partner di primissimo ordine, sapranno farsi preferire". Ne è convinto Donato Lucchetta, presidente del Gruppo Aziendale Agenti Cattolica (Gaa), in una lettera inviata agli associati in vista dell'avvio concreto dell'accordo annunciato lo scorso 25 giugno con Generali, che entrerà nel capitale di Cattolica con il 24,4% . "Abbiamo - prosegue Lucchetta - e le sapremo mettere a frutto, tutte le risorse e la forza, anche personali per affrontare percorsi che non immaginavamo, ma che razionalmente valutati e approcciati, potranno trasformare momenti di criticità in situazioni di opportunità per noi ed i nostri clienti, al fine di continuare a consolidare i fondamentali industriali di cui rappresentiamo l'asset indispensabile anche per i soci". Secondo Diego Milani, Segretario Generale Assocap Gruppo Agenti Cattolica-divisione Fata, "per molti di noi è positivo sapere che il core business dell'agroalimentare non perderà la sua caratterizzazione e che, possibilmente, verrà potenziato; per altri conoscere che il Terzo Settore rimarrà strategico; per altri ancora che la sede di Verona dell'Impresa rimarrà salda al suo posto". "Quello che stiamo ascoltando - prosegue Milani riguardo all'accordo con il Leone di Trieste - non è soltanto un progetto, bensì una partnership d'ordine strategico, che salvaguarda le componenti industriali e le identità con il presupposto di garantire solidità e durata". "A tutti gli effetti - copnclude il rappresentante egli agenti di Cattolica - è un programma dentro cui vengono descritte attività e obiettivi con la necessaria chiarezza e soprattutto rispetta il valore della rete".


 
Nessun commento per questo articolo.