CONTRO DECISIONE DI UCCIDERE ORSO IN TRENTINO

Blitz animalista:bloccato
casello a Verona Nord

04/07/2020 14:57
Blitz di Centopercentoanimalisti, oggi a Verona. Un gruppo di militanti dell’associazione animalista, guidati da Paolo Mocavero, ha bloccato per circa un quarto d’ora uno dei caselli di entrata del casello di Verona Nord dell’autostrada del Brennero. I manifestanti hanno esposto uno striscione con la scritta “Boicotta Trentino terra insanguinata” e la foto di alcuni orsi.

L’azione di protesta infatti è stata organizzata contro l’ordinanza firmata dal presidente della Provincia Autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, per l’abbattimento dell’orso ricercato in Trentino dopo avere attaccato padre e figlio nel boschi del monte Peller lo scorso 22 giugno.

Contro l’abbattimento sono già state raccolte 60mila firme. Il sit-in di Centopercentoanimalisti ha causato appunto la chiusura temporanea del casello e sul posto è arrivata una pattuglia della Polizia Stradale che ha identificato tutti i manifestanti.
 
Nessun commento per questo articolo.