VERONESE A PROCESSO

Video hot: ricatta colf
per fare sesso con lei

01/07/2020 11:45

Continua il processo contro un datore di lavoro veronese che avrebbe obbligato "a subire rapporti sessuali completi, con forza e violenza" una colf veronese che aveva assunto per lavorare in casa.

Stando alla ricostruzione delineata dalla Procura, come riporta il Corriere di Verona, l'uomo avrebbe costretto la domestica a subire rapporti sessuali, e al contempo minacciava di diffondere un video hard che la riguardava.

L'uomo, che nega ogni accusa, è stato rinviato a giudizio. Il processo ora dovrà ricostruire la verità.


 
Nessun commento per questo articolo.