DOMANDE E RISPOSTE

Nuova Ordinanza Veneto
ecco altri chiarimenti

01/07/2020 08:45

Ecco nuovi chiarimenti sui quesiti più frequenti relativi all'ultima ordinanza del Veneto:

1) Le cappelle inserite nelle strutture ospedaliere devono rimanere chiuse?

No, premesso che nemmeno il DPCM dell’8.3.2020, poi esteso a tutt’Italia, ha disposto la chiusura dei luoghi di culto ma li ha solo sottoposti al divieto di assembramento e all’obbligo di distanziamento (tantomeno gli altri DPCM ne hanno disposto la chiusura come invece stabilito per i musei e altri luoghi), le cappelle o altri spazi inseriti nelle strutture ospedaliere, molto spesso rientranti anche nei servizi accessori assicurati dalla struttura stessa sono senz’altro accessibili per la pratica religiosa individuale o collettiva. Per le cerimonie religiose valgono ovviamente le prescrizioni degli allegati del DPCM 11.6.2020.

2) Lo sport di contatto riguardante una specialità riconosciuta è sospeso fino alle linee di indirizzo delle federazioni competenti?

No, si può praticare in base all’ordinanza n. 63, nel rispetto delle disposizioni delle linee guida allegate all’ordinanza;

3) Si può pernottare in albergo nella stessa stanza anche se non conviventi (es. colleghi lavoro)?

Sì, non ci sono divieti in tal senso. Il fatto che le linee guida prevedano un autonomo esonero per coloro che pernottano nella stessa stanza, distintamente da quello per i conviventi, dimostra la possibilità di occupare stanze anche per i non conviventi.


 
Nessun commento per questo articolo.