LA NOMINA

Mattarella: Allegrini
Cavaliere del Lavoro

30/05/2020 13:50

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha nominato Marilisa Allegrini Cavaliere del Lavoro.

“La nomina del Presidente della Repubblica a Cavaliere del Lavoro - commenta Marilisa Allegrini - mi rende orgogliosa in quanto donna, imprenditrice del settore vitivinicolo, che ho cercato di valorizzare nei miei viaggi di lavoro nel mondo, ed infine come veronese e veneta, terra di grande laboriosità. L’attestazione di cui sono onorata capita in un momento molto difficile per l’economia e la vita del nostro paese e spero che rappresenti un segnale di speranza e riscatto di cui tutti sentiamo il bisogno”.

Marilisa Allegrini è la presidente del Gruppo Allegrini. È stata la prima donna italiana a comparire sulla copertina di Wine Spectator, la più importante e influente rivista del vino al mondo. Da sempre ambasciatrice nel mondo dei vini dell'azienda, Marilisa Allegrini partì per gli Stati Uniti a inizio anni Ottanta, divenendo una pioniera del vino italiano nel mondo e contribuendo a far conoscere in tutto i continenti la Valpolicella, meritandosi il soprannome di "Lady Amarone". Ricopre diverse cariche istituzionali, ultima in ordine è quella di membro del consiglio di indirizzo della Fondazione Arena, che gestisce l'Arena di Verona.

È presidente di Iswa, associazione che riunisce 9 tra le più importanti cantine italiane. Allegrini fa inoltre parte di Altagamma e delle Famiglie Storiche, 13 famiglie produttrici di Amarone, e collabora con Intrapresae Guggenheim e la Collezione Peggy Guggenheim di Venezia. L'Amarone Allegrini e Solosole (Vermentino prodotto a Bolgheri) sono i vini d'onore del Museo Ermitage di San Pietroburgo. Nel 2008 ha acquistato a Fumane di Valpolicella la rinascimentale Villa Della Torre, opera di Giulio Romano e Michele Sanmicheli, oggi sede di rappresentanza dell'azienda.


 
Nessun commento per questo articolo.