POMPIERI ED ESERCITO SANIFICANO GIARDINI

A Verona riaprono
19 parchi giochi

23/05/2020 17:40

Oggi sono stati riaperti a bambini e famiglie 19 parchi giochi della città. Ogni mattina, nel rispetto di quanto prevedono le linee guida del Dipartimento per le Politiche della famiglia, le giostre, gli scivoli e gli elementi presenti saranno igienizzati da Amia e da speciali squadre dell’Esercito e dei Vigili del Fuoco. Le superficie dei giochi saranno pulite con detergenti neutri e, quindi, sicuri per l’uso da parte dei bambini.

Questa mattina, il sindaco Federico Sboarina e l’assessore ai Giardini Marco Padovani hanno riaperto simbolicamente l’area attrezzata del Bastione San Procolo, igienizzata dall’Esercito. Erano presenti il comandante del Comfoter di Supporto generale Giuseppenicola Tota, il comandante dei Vigili del Fuoco Nicola Micele e il presidente di Amia Bruno Tacchella, con le rispettive squadre di addetti all’igienizzazione.

I parchi gioco riaperti in 1ª Circoscrizione sono Raggio di Sole in circonvallazione Raggio di Sole, Corte del Duca in via Borgo Tascherio, Santa Toscana in via San Sepolcro. Questi saranno igienizzati quotidianamente da Amia, mentre l’area giochi Bastione San Procolo, in via Lega Veronese, è presa in carico dall’Esercito.

In 2ª Circoscrizione Parco Colombare, in via Castello San Felice, Valdonega in va Nievo e Arsenale in piazza Arsenale, sono igienizzati da Amia.

I parchi gioco della 3ª Circoscrizione Disco Volante, in viale Palladio, e Cuore Verde, in via Brigata Aosta, sono igienizzati dall’Esercito

In 4ª Circoscrizione, il parco giochi di via Murari Bra e di Madonna di Dossobuono in via Santuario della Salute, sono igienizzati da Amia.

In 5ª Circoscrizione il parco Santa Teresa in via Ongaro e il parco San Giacomo in via San Giacomo, sono igienizzati dai Vigili del Fuoco.

In 6ª Circoscrizione il parco San Felice Extra in via Belvedere è igienizzato da Amia, così come quelli riaperti in 7ª e 8ª Circoscrizione.

“La riapertura dei parchi gioco – ha detto il sindaco Federico Sboarina – rappresenta un altro significativo passo verso il ritorno alla normalità. Oggi sono contento perché far tornare i bambini in queste aree gioco è un grande segno di attenzione nei confronti delle famiglie e delle loro necessità”.

“Abbiamo riaperto queste 19 aree gioco – ha detto l’assessore Padovani – grazie a una straordinaria collaborazione che abbiamo avviato tra Amia, Esercito e Vigili del Fuoco. Tutti gli elementi presenti saranno igienizzati quotidianamente per garantire ai bambini di utilizzarli in sicurezza. Ovviamente, all’interno dei parchi rimane in vigore il divieto di assembramenti e l’obbligo di indossare la mascherina”.

“Un altro grande sforzo di Amia, tra mille incombenze a causa del Covid 19 e decreti di difficile attuazione da parte del governo come in questo caso – ha detto il presidente di Amia Bruno Tacchella – La nostra società sarà quella che più di tutti sarà impegnata in prima linea in questa delicata ed importante attività di sicurezza, igiene e sanificazione dei parchi. Saranno circa una ventina i nostri operatori appositamente formati che quotidianamente saranno all’opera nei 10 parchi in gestione Amia per sanificare con appositi prodotti tutte le attrezzature ed i giochi presenti. Dopo la campagna di sensibilizzazione per il corretto smaltimento di mascherine e guanti, il posizionamento dei cassonetti per Il takeaway, Amia mette in campo le sue risorse per la sicurezza della collettività ed in particolare dei bambini”.

“Abbiamo risposto con entusiasmo – ha detto il generale Tota – alla richiesta di collaborazione, mettendo a disposizione la nostra esperienza. Ogni giorno interverremo nei parchi giochi di nostra competenza, igienizzando con detergenti neutri e, quindi, assolutamente sicuri”.

“Siamo orgogliosi di metterci a disposizione della città – ha detto il comandante Micele – e in particolare di prenderci cura dei due grandi parchi gioco del nostro quartiere”.


 
Nessun commento per questo articolo.