CAMERA DI COMMERCIO

DL Rilancio, Riello:
Si mette mano portafogli

14/05/2020 11:52

Come ormai di consuetudine, gli annunci sono assolutamente positivi. La mia valutazione è senz'altro positiva perché lo Stato mette mano al portafoglio. In apparenza questo decreto è sicuramente un passo avanti verso un aiuto sostanziale all'economia. Aspetto la prova dei fatti per dare un giudizio definitivo".

Lo afferma il presidente della Camera di Commercio di Verona, Giuseppe Riello, commentando i contenuti del Dl Rilancio.


"Fino ad ora - prosegue Riello - abbiamo assistito ad una vera e propria baraonda: ritardi burocratici, riscrittura di norme, tempi biblici per avere delle indicazioni. Noi imprenditori siamo ligi alle regole, ma dobbiamo avere una cornice normativa chiara e per tempo. Mi appello al Governatore Zaia perché intervenga 'cum grano salis' nella gestione delle regole per la tutela dei lavoratori in azienda. Il tempo è una variabile cruciale e purtroppo le istituzioni sono spesso, per non dire, sempre in ritardo".


"Quindi la tempistica nell'applicazione del Decreto Rilancio sarà rilevante tanto quanto la norma stessa: lungaggini e rigidità burocratiche sono la rovina dell'Italia. Se si riproporrà lo stesso scenario del decreto dello scorso aprile, quando sarà applicata la norma - conclude - sarà tardi per molte imprese che saranno fallite o chiuse".


 
Nessun commento per questo articolo.