VENETO

Lavoratori edìli:
1,6 mln di aiuti

13/05/2020 18:38

Un accordo regionale che stanzia 1,6 milioni di euro a sostegno dei lavoratori edili artigiani è stato siglato da Confartigianato Imprese, Cna, Casartigiani e Feneal Uil, Filca Cisl, Fillea Cgil del Veneto.

Lo stanziamento verrà distribuito in modo paritetico tra sostegno ai lavoratori, famiglie e imprese per favorire la ripresa lavorativa nei cantieri in sicurezza.

Tra i vari aiuti figurano un contributo per i lavoratori che hanno figli studenti attraverso un rimborso per far fronte alla didattica on line; un sostegno al pagamento dell'affitto per le giovani coppie; il sostegno della genitorialità per coloro che hanno utilizzato il Congedo Parentale. Per le imprese si punta a facilitare l'ottenimento di nuova liquidità; l'applicazione dei protocolli anti contagio; per i costi dei dispositivi sicurezza; per la sanificazione degli ambienti; alle imprese che hanno usato più intensamente la Cassa Integrazione Covid-19 per salvaguardare i dipendenti nei mesi da marzo a giugno. E' stato quindi costituito il Comitato Regionale per l'emergenza Covid nei cantieri edili, previsto dal Dpcm del 26 Aprile come punto di riferimento per l'applicazione delle regole anti contagio nei cantieri, che valorizza il ruolo del Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza Territoriale (Rlst) e il dialogo con medici del lavoro, coordinatori dei cantieri, autorità di controllo competenti.


 
Nessun commento per questo articolo.