LE ATTIVITà DELLA CONFINDUSTRIA SCALIGERA

Finanza per la ripartenza
delle imprese a Verona

11/05/2020 17:30

La situazione eccezionale determinata dalla pandemia in atto e dai provvedimenti restrittivi applicati sul territorio nazionale ha determinato una forte crisi di liquidità nel sistema economico. Per affiancare le imprese nelle diverse iniziative messe in campo dal Governo e dagli istituti di credito, Confindustria Verona ha realizzato un pacchetto di iniziative: “Finanza per la ripartenza”.

“Far fronte alla crisi di liquidità è essenziale per tenere in piedi il sistema delle imprese – spiega Matteo Albrigi, Presidente Piccola Industria di Confindustria Verona con delega al credito – La mancanza di finanza rischia infatti di creare un corto circuito interrompendo la catena dei pagamenti dei fornitori. Proprio per questo una risposta rapida è alla base delle iniziative messe in campo da Confindustria Verona che si è mossa su diversi fronti per informare, formare e offrire occasioni di approfondimento e confronto”

In particolare, le attività collegate a “Finanza per la ripartenza” prevedono: - una serie di Webinar per informare le aziende dei recenti provvedimenti del Governo e degli strumenti a disposizione delle imprese. Il prossimo appuntamento è per giovedì 14 maggio alle 15.30 con un seminario organizzato insieme a SACE che approfondisce gli strumenti di garanzia a disposizione delle imprese (Fondi di Garanzia e Garanzia Italia).

Per partecipare è necessaria l’iscrizione on line sul sito di Confindustria Verona.

- Per aiutare le imprese a valutare correttamente le proprie esigenze finanziarie e per relazionarsi correttamente con il sistema bancario è previsto un servizio in 4 fasi che prevede: la realizzazione del Budget di tesoreria; una simulazione degli Scenari di cassa operativa; un’Analisi evoluta personalizzata che consenta di comprendere quali misure adottare con lo scopo di «blindare» nel limite del possibile la finanza aziendale; infine un ciclo di seminari interattivi che sintetizzi ed approfondisca la gestione finanziaria e l'analisi prospettica di tesoreria.

- Sono stati inoltre organizzati una serie di “Sportelli virtuali” che permettono alle imprese di incontrare in videoconferenza i gestori di alcune banche operanti sul territorio alla presenza di un funzionario di Confindustria Verona che possa guidare l’incontro nella ricerca delle migliori soluzioni e verificare che le parti sfruttino tutte le opportunità offerte dalla legislazione di emergenza.

- Inoltre, per alzare lo sguardo oltre l’orizzonte e iniziare a valutare nuovi strumenti di credito al di fuori del canale bancario che possano supportare le imprese in futuro per crescita e investimenti, sono stati realizzati alcuni accordi con primari operatori “Fintech” che possano affiancare, a condizioni agevolate, le nostre associate in percorsi di crescita che richiedono finanziamenti straordinari da raccogliere sul mercato degli investitori privati.

- Infine, per monitorare l’attività degli istituti di credito abbiamo realizzato due Osservatori. Uno regionale che registra le proposte delle banche operanti a livello regionale. Osservatorio sui rapporti tra banca e imprese. Il secondo, provinciale, che monitora i rapporti tra banca e imprese, per far emergere comportamenti virtuosi e anomalie nella gestione delle pratiche di finanziamento.


 
Nessun commento per questo articolo.