FASE 2 CORONAVIRUS

Confindustria Veneto:
"Avvio responsabile"

08/05/2020 18:16

"Da un primo monitoraggio tra le imprese associate, l'avvio della fase 2 in Veneto è stato ordinato e gestito con grande responsabilità sia dagli imprenditori che da tutti i lavoratori". Lo dice Enrico Carraro, Presidente di Confindustria Veneto, commenta così la prima settimana di avvio della ripartenza. "I Protocolli di sicurezza - condizione necessaria e indispensabile per la ripartenza produttiva - vengono applicati scrupolosamente - afferma - e il banco di prova dei controlli Spisal, ampiamente superato già nelle scorse settimane, ci dimostra che quanto messo in campo, se applicato correttamente, funziona". Comunque, continua Carraro, "il recupero non sarà così veloce come lo sono state le perdite. La produzione industriale italiana tra marzo e aprile, per le misure adottate per il contenimento del virus, ha subìto un calo di oltre il 50% (solo nel mese di marzo il calo in Veneto è stato del 30%)". "Per questi motivi - dichiara il presidente degli industriali veneti - il secondo trimestre, sarà forse ancora più duro, del primo. Serve quindi accelerare la Fase 3, attivando misure che liberino risorse immediate per nuovi investimenti".


 
Nessun commento per questo articolo.