TEATRO

Fondazione Salieri, nuovo
consiglio d’indirizzo

02/05/2020 09:10
Mercoledì 29 aprile si è riunito in videoconferenza il Consiglio di Indirizzo della Fondazione Culturale A. Salieri di Legnago per l’insediamento dell’organo che guiderà il Teatro cittadino per il triennio 2020-2022.

I Consiglieri nominati dai Soci Fondatori sono: Stefano Gomiero, Presidente pro tempore, in rappresentanza della Fondazione CariVerona; Lucia Riello, per Riello S.p.A.; Fabio Passuello, per Riello Elettronica, S.p.A.; Margherita Ferrari, Riccardo Frattini e Marco d’ Agostino nuovi Consiglieri nominati dal Comune di Legnago.
Per i Soci Partecipanti: Stefano Negrini, Sindaco del Comune di Gazzo Veronese, neoeletto quale rappresentante dei Comuni Soci (Angiari, Bevilacqua, Boschi Sant’Anna, Castagnaro, Cerea, Gazzo Veronese, Terrazzo e Villa Bartolomea) e Pio Agostino Salvatore, riconfermato rappresentante dei Soci di Partecipazione per le Aziende Private.

I Consiglieri, all’unanimità, hanno confermato l'avv. Stefano Gomiero quale Presidente della Fondazione per il triennio 2020-2022, sottolineando l’eccellente e fondamentale lavoro svolto sinora a favore della Fondazione e per la Comunità della Bassa e, quale Vice Presidente, la Prof.ssa Margherita Ferrari.

Il Consiglio, inoltre, in considerazione dell’emergenza sanitaria in corso che, malauguratamente, ha imposto la chiusura del Teatro e stante l’ormai prossima scadenza del mandato del Direttore Artistico Federico Pupo, sempre all’unanimità, ha deliberato di prolungarne il mandato al 31 dicembre 2020, affidandogli il compito di portare a termine, ove possibile, la Stagione sospesa, continuando a gestire la Fondazione in questo particolare periodo, in ragione degli ottimi risultati ottenuti nel corso di ben 9 stagioni.

Il Maestro Pupo progetterà, altresì, di concerto con il Sindaco e/o un Suo Delegato alla Cultura, una “Stagione di emergenza” compatibile con le risorse economiche e con le possibili disposizioni di carattere sanitario che verranno adottate a livello nazionale e regionale, dando, nel contempo, modo alla Fondazione di procedere con un bando ad evidenza pubblica per la scelta del nuovo Direttore Artistico.
 
Nessun commento per questo articolo.