CONTINUA LA RACCOLTA FONDI PER GLI OSPEDALI

Verona Vince, già
raccolto mezzo milione

25/03/2020 10:29

La solidarietà trionfa. Il Comitato di Verona Vince, nato su iniziativa di un gruppo di professionisti allo scopo di raccogliere fondi necessari per fronteggiare il coronavirus, ha già ricevuto in meno di una settimana 530 mila euro. E nonostante le difficoltà dovute alle restrizioni delle attività e ai blocchi, sono state già acquistate 190 mila mascherine, per una somma pari a 90 mila euro, pronte per essere donate in settimana agli ospedali di Verona.

Il Comitato intende utilizzare la somma fin qui raccolta per un progetto destinato a durare nel tempo, andando oltre la grave urgenza del periodo. Si tratta infatti del Centro Covid-19 di Villafranca, in particolare il centro di rianimazione dell’ospedale, con attrezzature e mezzi tali da poterlo trasformare in un’eccellenza in grado di gestire, ora e in futuro, tutte le emergenze con tempestività ed efficienza. La struttura, profondamente riorganizzata e riammodernata nel 2018 con un investimento di 60 milioni di euro, è un punto di riferimento nella sanità veneta in generale, soprattutto per il recupero e la riabilitazione. Nell’ambito dell’emergenza sanitaria causata dal Covid-19, la Regione Veneto ha previsto, tra l’altro, che l'ospedale di Villafranca fosse indicato come «Covid Hospital» con aree totalmente isolate dal resto della struttura.

I fondi raccolti dal Comitato Verona Vince aiuteranno ulteriormente tale struttura a brillare ancora per la gestione delle emergenze.

La grave crisi sanitaria dovuta alla rapidissima diffusione del coronavirus nell’ultimo mese e mezzo, ha portato alla presa di coscienza non solo da parte di grossi gruppi industriali che hanno fatto ingenti donazioni agli ospedali italiani, ma anche dei singoli cittadini. All’interno di questa straordinaria galassia di benefattori ed enti che si sono mossi per sostenere medici, infermieri e operatori sanitari alle prese con la più grave emergenza sanitaria e sociale del dopoguerra, anche la Verona dei professionisti si è organizzata. Su iniziativa di un gruppo Notai, Avvocati, Commercialisti, Manager, Commercianti e Architetti è nato il Comitato Verona Vince per la raccolta di fondi necessari all’acquisto di presidi ed attrezzature sanitari (mascherine, tute, altre protezioni). Armi, queste, di cui i nostri guerrieri hanno bisogno per combattere tale terribile guerra che finora ha provocato la morte di oltre 5 mila persone.

All’articolo 10 dello Statuto si legge che «Il Comitato trae le risorse economiche per il suo funzionamento e per lo svolgimento delle sue attività da contributi dei Promotori; oblazioni dei Sottoscrittori; eredità, donazioni e legati; riserve formate con utili; altre riserve accantonate; altre entrate compatibili con le finalità del Comitato. Il fondo comune, costituito – a titolo esemplificativo e non esaustivo – da avanzi di gestione, fondi, riserve e tutti i beni acquisiti a qualsiasi titolo dal Comitato non è mai ripartibile fra i Promotori durante la vita del Comitato né all'atto del suo scioglimento».

Il Consiglio Direttivo del Comitato ha come Presidente Cristiano Casalini, Giovanni Maccagnani quale Tesoriere e Roberto Vassanelli in veste di Revisore. È in funzione un conto dedicato presso UBI banca Spa, per chi vuole fare una donazione. Nessun importo è tanto modesto da non contare.

È il momento di esserci.

IBAN: IT22 O 03111 11706 000000002323.


 
Nessun commento per questo articolo.