LE PAROLE DI RIELLO

Manifestazioni Fiere
CdC finanzia gli eventi

20/03/2020 16:20

In seguito all’emergenza epidemiologica legata alla diffusione del Covid-19, la Camera di Commercio di Verona ha modificato i regolamenti di due suoi bandi: “Incentivi per l’innovazione anno 2019” e “Incentivi per l’internazionalizzazione – anno 2019”, prorogando i termini di presentazione delle rendicontazioni e operando alcuni cambiamenti. L’obiettivo dell’iniziativa della Camera di Commercio è quello di aiutare le imprese in difficoltà ad ottenere i contributi concessi nonostante l’emergenza: i contributi per le fiere e manifestazioni in Italia e all’estero, richiesti per eventi prorogati o rinviati a causa del CoronaVirus saranno concessi ugualmente per quegli eventi che si terranno entro l’anno.

“Per gli eventi rinviati al prossimo anno, ce ne occuperemo con un ulteriore bando per l’internazionalizzazione. Stiamo venendo incontro alle esigenze delle imprese che, giorno dopo giorno, - spiega il Presidente della Camera di Commercio di Verona, Giuseppe Riello – si vedono posticipare importanti occasioni di business per le quali hanno già sostenuto costi e sulle quali hanno investito tempo e risorse. Siamo consapevoli, inoltre, lo sperimento anch’io personalmente, del caos organizzativo in atto in questo momento nelle aziende. Le organizzazioni si devono confrontare con il lavoro agile e con un andamento anomalo degli ordinativi con picchi improvvisi di produzione o cali drastici. Una situazione molto difficile da gestire cui la Camera di Commercio non vuole aggiungere ulteriori oneri per la reportistica e la rendicontazione delle spese ammesse ai contributi per l’innovazione e l’internazionalizzazione”.

La Giunta dell’ente, riunitasi in videoconferenza, ha così deliberato la proroga dal 6 aprile prossimo al 30 giugno 2020 della rendicontazione per il Bando “Incentivi per l’innovazione tecnologica” e dal 30 giugno al primo febbraio 2021 per il Bando “Incentivi per l’internazionalizzazione”.


 
Nessun commento per questo articolo.