LA POLEMICA

Giuristi Democratici:
No a via Almirante

23/01/2020 18:49

La sezione di Verona dell'Associazione nazionale Giuristi Democratici si schiera contro la decisione di intitolare una via della città a Giorgio Almirante.

In una nota l'associazione "condanna con fermezza la decisione dell'amministrazione comunale di intitolare una via al fascista Giorgio Almirante, estensore del "manifesto della razza", contemporaneamente alla decisione di attribuire la cittadinanza onoraria a Liliana Segre una dei milioni di vittime della politica di sterminio sottesa al manifesto razzista".

"Noi giuristi democratici di Verona - prosegue il comunicato - denunciamo il tentativo, peraltro maldestro, di porre sullo stesso piano storico e politico vittime e carnefici dello sterminio nazi-fascista con l'intento di operare una riabilitazione strisciante di esponenti di un'ideologia che trova nella nostra Carta Costituzionale un insuperabile e inequivocabile rifiuto. Queste contraddittorie decisioni, inoltre, hanno portato Verona alla ribalta dei media nazionali scatenando giudizi e critiche nocivi all'immagine della città, sulle cui vicende di resistenza e antifascismo viene gettata un'ombra che offende la Storia".

"La via del fascismo è una via che nessuno mai più deve percorrere. Noi preferiamo - conclde l'associazione - la via indicata dalla Costituzione".


 
Nessun commento per questo articolo.