L'ANNUNCIO DEL CAPO DELLA POLIZIA

Gabrielli: A Verona ci
saranno 70 nuovi agenti

15/01/2020 09:46

"Noi siamo al servizio delle comunità e quando riusciamo ad intercettare i bisogni e le esigenze delle comunità credo che riusciamo a soddisfare pienamente la nostra ragione d'essere". Così il Capo della Polizia, Franco Gabrielli, parlando con i giornalisti a Torri del Benaco, Comune del Lago di Garda dove martedì pomeriggio ha ricevuto la cittadinanza onoraria consegnatagli dal sindaco Stefano Nicotra.

"Ci sono servizi - ha spiegato Gabrielli - che possono apparire di sicurezza marginale. Noi esistiamo perché siamo al servizio delle comunità e quando si realizza questa perfetta sinergia, con la disponibilità delle Amministrazioni, che mettono a disposizione strutture per rendere un servizio ai cittadini, questa per noi è la soddisfazione più piena".

"Saranno 22 le Questure rette in Italia da un dirigente generale e non da un dirigente superiore e conseguentemente con un potenziamento dell'organico. Questo ad esempio - ha osservato Gabrielli - comporta che nel recente provvedimento del Consiglio dei Ministri che vede la ristrutturazione degli Uffici periferici, Verona ha un significativo upgrading. Nelle nostre previsioni, rispetto all'attuale organico, quando andremo a regime dovrà contare circa 70 unità per portare la Questura scaligera alla soglia di 500 uomini".

Gabrielli ha spiegato che "noi non abbiamo fatto una rivisitazione che tenesse conto di equilibri politici o delle provenienze geografiche di chi ha la responsabilità nell'amministrazione o nel ministero. Abbiamo fatto un lavoro sui numeri, abbiamo fotografato la missione che affrontiamo sul territorio, i dati dell'attività quotidiana dei nostri uomini, la nostra presenza e questa fotografia aggiornata alla fine del 2019 ci ha consegnato Verona che deve esser collocata nella parte alta del tabellone".


 
Nessun commento per questo articolo.