L'INCONTRO IN GRAN GUARDIA

“Il Museo che scava, le
scoperte archeologiche"

11/01/2020 11:09

Sarà Gabriel Zuchtriegel, direttore del Parco Archeologico di Paestum, il protagonista del nuovo appuntamento dedicato ai grandi musei contemporanei e alle loro strategie di innovazione.

L’incontro, dal titolo “Il Museo che scava. Nuove scoperte archeologiche a Paestum e nel suo territorio”, si terrà martedì 14 gennaio, dalle 17.30, nell’auditorium della Gran Guardia, e sarà l’occasione per presentare alcuni risultati e rinvenimenti, in parte inediti, delle campagne condotte in questi anni. Gli scavi realizzati nel sito campano sono in grado di gettare nuova luce sulla cultura dell’antica Magna Grecia.

L’incontro con il direttore Zuchtriegel sarà l’occasione anche per conoscere come il parco archeologico della città “meglio conservata della Magna Grecia”, sito Unesco dal 1998, abbia saputo creare nuovi percorsi di promozione e valorizzazione del proprio patrimonio.

Il nuovo appuntamento, organizzato dai Musei Civici di Verona, è stato presentato venerdì mattina a palazzo Barbieri, dall’assessore alla Cultura Francesca Briani e dalla direttrice dei Musei Civici Francesca Rossi.

“Questo incontro di altissimo profilo – ha detto l’assessore Briani – riprende la riflessione iniziata con l’intervento del direttore di Brera James Bradburne, in uno dei precedenti appuntamenti, sulle sfide e sui nuovi linguaggi che i musei oggi si trovano ad affrontare. Il Parco archeologico di Paestum è un museo statale e questo ci consente di approfondire il modello di gestione innovativa che si sta realizzando, in cui allo stesso tempo si fanno attività di conservazione, di valorizzazione del patrimonio e di ricerca”.

“Gli incontri con importanti direttori dei musei italiani – ha detto la direttrice Rossi – portano testimonianze su come i grandi musei, anche quelli storici, si stiano rinnovando per diventare più aperti, più accessibili al pubblico e alle sue necessità, pur continuando a fare attività di ricerca. Un percorso che anche Verona è impegnata a realizzare”.


 
Nessun commento per questo articolo.