BILANCIO MUNICIPALE

Governo taglia i fondi:
Verona rischia 2 milioni

03/01/2020 10:15

Il governo taglia il Fondo di solidarietà a molti Comuni, e Palazzo Barbieri vede finire a rischio addirittura 2 milioni e 300 mila euro, che per il bilancio municipale non sono davvero pochi. Come ricorda Lillo Aldegheri, sul Corriere di Verona, l’assessore al Bilancio, Francesca Toffali, sta cercando di capire, proprio in queste ore, in base a quale criterio siano stati effettuati quei tagli.

«Per il rimborso governativo legato all’abolizione della Tasi, poi inserita nell’Imu – spiega – noi abbiamo calcolato che dovremmo ritrovarci con circa mezzo milione di euro in meno. E invece – aggiunge, un po’ stupita ed un po’ di più arrabbiata – qui vengono a mancare 1 milione e 600mila euro, più altri 700mila, per un totale di 2.300.00 euro. L’importo del Fondo per il Comune di Verona, che per l’esercizio 2019 era pari a circa 32 milioni, ma nel 2020 viene ridotto per effetto delle modifiche contenute nella legge di bilancio 2020 che riguardano in particolare la soppressione della Tasi e conseguentemente delle agevolazioni a favore degli inquilini: e la cifra del taglio per il Comune di Verona viene quantificata in un taglio pari ad 1,6 milioni di euro. Ho fatto un confronto con altre realtà, a partire da Roma, da Torino e da Genova – spiega l’assessore – e continuo a ritenere inspiegabile un taglio così abnorme. A Torino e a Genova, ad esempio, non è stato tagliato neppure un euro. Solo Roma ha un taglio di 3.3 milioni che proporzionalmente agli abitanti è comunque sempre più basso: inspiegabile davvero. Ma io spero ancora – conclude Toffali – che possa esserci un errore: siamo in periodo di ferie natalizie, e fatichiamo a parlare con tutti quelli che cerchiamo, a Roma, ma speriamo di riuscire a chiarire tutti per il meglio».

La questione sta già provocando vivaci reazioni, e non solo a Verona. Secondo il presidente di Anci Veneto, Mario Conte, i Comuni del Veneto, complessivamente, subiranno una riduzione pari a Euro 7.782.958,70 euro e ben 418 Comuni su 563 hanno un saldo negativo rispetto all’anno scorso.


 
Nessun commento per questo articolo.