COMMEMORAZIONE A SOMMACAMPAGNA

Per non dimenticare
la strage dell'Antonov

14/12/2019 11:41

Sarà celebrata domenica, nella Sala Consiliare del Comune di Sommacampagna, alle ore 10, la 24esima Cerimonia di Commemorazione del Disastro Aereo avvenuto a Poiane di Sommacampagna il 13 dicembre 1995 in cui persero la vita 41 passeggeri e gli otto membri dell’equipaggio.

Erano le ore 19:53 quando il bimotore turboelica Antonov AN24, della compagnia aerea rumena Banat Air, entrò sulla pista di decollo dell’Aeroporto di Villafranca diretto a Timisoara (Romania), ma alle 19:56 era sparito dagli schemi radar della torre di controllo e, non ottenendo alcuna risposta alle ripetute chiamate, il controllore di volo mise in allerta i Vigili del Fuoco per la ricerca del velivolo.

Furono le fiamme a far comprendere che il disastro si era già consumato e quando i soccorsi giunsero sul luogo, nel disperato tentativo di operare il salvataggio dei superstiti, compresero la tragica portata dell’evento. Al rito funebre partecipò il Presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro che nell’occasione proclamò il Lutto Nazionale.

A distanza di 24 anni la “Associazione tra i Familiari delle Vittime del Disastro Aereo” ha deciso di conferire al Commissario della Polizia di Stato Andrea Rasi, che coordinò il personale in servizio all’Ufficio di Polizia di Frontiera Aerea intervenuto sia nei soccorsi sia nella gestione dei contatti con i congiunti, una targa commemorativa “per l’indimenticabile calore umano e la sensibilità profuse”.

Dopo la cerimonia è stata programmata la Celebrazione Solenne nella Chiesa parrocchiale dell’Immacolata e di S. Andrea Apostolo.


 
Nessun commento per questo articolo.