PAUGGER DEVE ESSERE ANCORA INTERROGATO

Uccise padre per un pezzo
di carne: esce dal coma

04/12/2019 11:40

E' uscito dal coma farmacologico ma rimane sotto osservazione al Polo Confortini di Borgo Trento, Rodolfo Paugger, il 49enne che venerdì 22 novembre ha ucciso il padre con due coltellate nel loro appartamento a Veronetta, in via San Nazaro. L'uomo, dopo aver colpito a morte l'80enne, ha tentato il suicidio ferendosi all'addome con un altro coltello.

La lite era esplosa per una incomprensione sulla spesa. Il padre aveva commissionato al figlio l’acquisto di un filetto di manzo ma quest’ultimo era rientrato con un pezzo di carne di maiale. Da questa banale discussione è scoppiata la tragedia, sfociata poi nel sangue.

Il 49enne non è stato interrogato dal giudice perché si deve ancora aspettare che l'assassino riprenda piena coscienza. Al primo risveglio, Paugger avrebbe già iniziato a dare in escandescenze, ed è stato quindi subito sedato.


 
Nessun commento per questo articolo.