L'INIZIATIVA

Assistenti sociali,
l'Ulss 9 fa rete

03/12/2019 18:30

Una novità che ha lo scopo di garantire interventi integrati fra il sistema sanitario e sociale, un progetto che lavora sul raccordo con gli organismi del terzo settore e del volontariato. È stata creata l’area del Servizio Sociale Professionale all’interno dell’Ulss 9 scaligera, per mettere in ree e coordinae gli assistenti sociali che operano nei diversi dipartimenti e unità operative sull’intero territorio.

Presenti alla conferenza tutti i principali attori di questa iniziativa di coordinamento: Maurizio Facincani, direttore dell’Unità Operativa Complessa Sociale, Daniela Zanferrari, dell’Ordine regionale assistenti sociali, Flavio Pasini, presidente della Conferenza sindaci, Nicola Terilli, membro del comitato sindaci del Distretto 4 e Raffaele Grottola, Direttore dei servizi sociosanitari, che ha spiegato in che termini si svilupperà questa rete.

Sono circa 200 gli assistenti sociali nel territorio dell’Ulss 9, prima coordinati dalle singole aree, ora organizzati all’interno di questa rete che lavorerà con le cooperative sociali e i volontari, con le famiglie di persone con disabilità, attraverso incontri, confronti e corsi di formazione per badanti.


 
Nessun commento per questo articolo.