SPETTACOLI

Il ritorno del
Jazz al Camploy

19/11/2019 10:00

Una roccaforte del jazz. Per cinque sere, il teatro Camploy è pronto a diventare il palcoscenico della musica afro-americana, in occasione della quinta edizione della rassegna ‘La città del jazz’. Protagonisti quest’anno, oltre a gruppi e band, i giovani jazzisti dei conservatori di Verona, Adria, Trento e Vicenza. Tutti gli spettacoli sono ad ingresso gratuito.

Giovedì 21 novembre, alle ore 21 si terrà la serata inaugurale, con la Big Band Ritmo Sinfonica ‘Città di Verona’ e, a seguire, la Blow Up Septet.

Il calendario proseguirà il 16 gennaio con il gruppo jazz del conservatorio di Verona e il quartetto di Andrea Pimazzoni, vincitore nel 2017 del premio Zorzella; il 13 febbraio toccherà ai giovani del conservatorio di Adria, seguiti dalla Future Orchestra; il 19 marzo saliranno sul palcoscenico i jazzisti del conservatorio di Vicenza e la Sax Dreamer Jazz Ochestra; il 16 aprile, infine, gruppo jazz del conservatorio di Trento e la Ritmosinfonik Jazz Lab.


 
Nessun commento per questo articolo.