A CAPRINO

Intossicazione monossido
mamma e figlia ricoverate

13/11/2019 12:00

Arriva il freddo e si verifica puntualmente un nuovo caso di intossicazione da monossido di carbonio. L'allarme è scattato martedì sera, prima delle 22, a Caprino, in un'abitazione di via Dosso Berra.

Sul posto, oltre ai vigili del fuoco, anche i sanitari del 118 che hanno soccorso due donne, una mamma tunisina cinquantenne e la figlia ventenne, che sono state poi trasportate all'ospedale di Peschiera, ma le loro condizioni non sarebbero preoccupanti. A causare l'intossicazione, un braciere utilizzato per scaldare le stanze della casa.


 
Nessun commento per questo articolo.