MASSAGGI CON "REGALO FINALE"

Centro benessere a luci
rosse: cinese condannata

13/11/2019 09:50

Una donna cinese è stata condannata a un anno e otto mese di reclusione per la vicenda del centro benessere a luci rosse in via Pancaldo. Rinviato a giudizio invece il presunto prestanome del locale.

Per entrambi l’accusa è quella di favoreggiamento della prostituzione: secondo i giudici non era un vero centro benessere, ma i massaggi forniti dalle ragazze prevedevano un "regalo finale" hot per i clienti.


 
Nessun commento per questo articolo.