A SAN MASSIMO E LEGNAGO

Droga sequestrata
carabinieri in azione

09/11/2019 15:54

Continua la lotta alla droga da parte del Comando Provinciale Carabinieri di Verona ch ha eseguito un servizio di controllo del territorio finalizzato a contrastare lo spaccio di stupefacenti.

Numerosi i mezzi ed il personale impiegato su tutta la provincia. In particolare, a San Massimo, in via Sant’Eupreprio, una pattuglia della Sezione Radiomobile ha notato un cittadino tunisino, già noto ai militari per essere stato arrestato un un mese fa perché in possesso di qualche grammo di eroina. Lo straniero, un 25enne senza occupazione e fissa dimora, alla vista dei militari ha accelerato il passo cercando di allontanarsi rapidamente ma i Carabinieri sono riusciti a fermarlo e perquisirlo.

Il giovane aveva con sé 40 grammi di eroina e 185 euro e così è stato arrestato. A seguito della direttissima, il Giudice ha imposto il divieto di dimora nella Provincia di Verona.

L'attività di prevenzione dava i suoi frutti anche a Legnago dove sono stati sequestrati 11,5 grammi di cocaina suddivisi in dosi, di bilancini di precisione e materiale per il confezionamento dello stupefacente, il tutto veniva posto sotto sequestro. Due uomini (padre e figlio) venivano quindi dichiarati in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.


 
Nessun commento per questo articolo.