DOPO REVOCA MINALI

Agenti Cattolica:
fiducia in Bedoni

08/11/2019 19:30
Gli Agenti Cattolica scrivono al presidente della compagnia, Paolo Bedoni e al direttore generale, Carlo Ferraresi rinnovando la propria fiducia nel gruppo assicurativo ed esprimendo "totale rispetto" per la "scelta operata a grandissima maggioranza" di revocare le deleghe all'a.d Alberto Minali. Nella lettera il presidente del Gruppo Agenti, Donato Lucchetta plaude "alla tempestività, concretezza e qualità del contenuto del comunicato, estremamente chiaro e senza fronzoli" del dg "che ricevute le deleghe operative ha richiamato i principi ed i valori fondanti, ineludibili, della nostra Compagnia, a cui tutti noi ci ispiriamo ed in forza dei quali operiamo.

Inoltre Luccheta esprime "grandissimo apprezzamento" per "la sua chiarezza e l'indiscutibile, finalmente chiara e non interpretabile, presa di posizione circa la centralità della rete agenziale quale caposaldo della struttura distributiva" della compagnia assicurativa. Infine gli Agenti Cattolica auspicano che "il nuovo corso della società, prosegua senza esasperazioni nel progetto di progressivo e veloce programma di rinnovamento delle dinamiche e dei processi distributivi previsti dal piano, evitando pro futuro eccessive fughe in avanti, rappresentate da operazioni, magari all'insegna del rinnovamento, di evoluta finanza speculativa".

 
Nessun commento per questo articolo.