APPELLO DEL DIRETTORE

Nigrizia scende in campo
contro il razzismo

07/11/2019 17:26

"Gli insulti e le minacce sui social alla senatrice a vita Liliana Segre, gli attacchi ai giornalisti Nello Scavo e Gad Lerner, il caso Balotelli, ma anche episodi meno eclatanti di esclusione e violenza nella quotidianità. Un clima d'odio e violenza in preoccupante espansione. Bisogna fare qualcosa, bisogna impegnarsi per spegnere questi focolai pericolosi in nome di una società più giusta, più umana, una società, unita dal valore della fratellanza, dove le differenze diventano motivo di crescita anche culturale".

Lo sostiene con un intervento deciso il direttore del mensile Nigrizia Filippo Ivardi Ganapini, missionario comboniano.

"Sono stato 10 anni in Africa, al mio ritorno ho trovato un paese peggiore che fatico a riconoscere. Ai cittadini dico di non avere paura a denunciare qualsiasi atto discriminatorio".


 

Guarda anche:

Nessun commento per questo articolo.