Nasce la Web Tv Ulss 9 Scaligera

05/11/2019 16:54

Nasce la Web Tv Ulss 9 Scaligera, visibile nel sito aziendale e sui social network. La prevenzione come primo obiettivo di salute.

Lo scenario dei media digitali e delle comunicazioni multimediali dell’Azienda Ulss 9 Scaligera, diretta da Pietro Girardi, amplia il suo orizzonte con la nascita della Web Tv Ulss 9 Scaligera, un portale aggregatore di contenuti video in grado di informare con tempestività i cittadini sui servizi e sulle attività dell’Azienda socio sanitaria. I contenuti sono visibili nella home page del portale aziendale, su Facebook e sul nuovo profilo Instagram. La web tv nasce per essere utilizzata su qualsiasi tipo di device (tablet, smartphone, connected tv, ecc) in qualsiasi luogo e momento della giornata.

«Tra i compiti della sanità pubblica – dichiara il Direttore generale Pietro Girardi – c’è quello di offrire cure e assistenza, ma anche e forse soprattutto quello di promuovere la salute di tutti i cittadini ricorrendo a iniziative di promozione e di educazione sanitaria. Ed è questo il primo scopo dichiarato della nostra Web Tv: informare l’utenza sui servizi erogati, contribuendo a promuovere azioni di sensibilizzazione in merito a stili di vita, tematiche di educazione sanitaria e di prevenzione, per consentire al singolo e a un’intera comunità di acquisire una maggiore consapevolezza sui temi della salute e del benessere, mettendo in pratica comportamenti utili a eliminare fattori di rischio e prevenire patologie».

Primi protagonisti della Web Tv sono medici, specialisti, dirigenti e operatori, che si rivolgeranno ai cittadini in prima persona. Verranno proposte anche “pillole di salute” su temi specifici, stagionali, sociali e sanitari. Per la Ulss 9 Scaligera, dunque, una comunicazione sempre più multimediale, interattiva e vicina ai cittadini.

Email inviata con successo

Musica Jazz a favore di Telethon

05/11/2019 16:54

A suon di musica Jazz riparte la macchina della solidarietà di Telethon. Lo spettacolo musicale di raccolta fondi, che anticipa la gara di solidarietà nazionale di dicembre, è in programma giovedì 7 novembre, alle 21, al Teatro Camploy.

Sul palco, con lo spettacolo ‘Il Jazz ai tempi del Mohohany hall’, il gruppo ‘Original Perdido Jazz Band’, che sarà accompagnato dalla voce narrante di Liana Bonfrisco, promotrice ed ideatrice dell’evento. Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili. L’iniziativa è promossa dal Comune con il contributo di Amia.

L’evento benefico è stato presentato questa mattina, in Municipio, dall’assessore al Decentramento Marco Padovani, insieme al coordinatore veronese di Telethon Giannantonio Bresciani e a Liana Bonfrisco.

“L’obiettivo – spiega l’assessore Padovani – è quello di sostenere la ricerca scientifica e la lotta contro le malattie genetiche, attraverso un evento che unisca insieme solidarietà e cultura. Uno spettacolo che, anticipando gli appuntamenti di dicembre, vuole essere un’ulteriore occasione per ricordare e sostenere le tante ed importanti attività realizzate da Telethon”.

Email inviata con successo

Risparmio day da tutto esaurito

02/11/2019 16:01

Un sabato di apertura straordinaria a Valpolicella Benaco Banca dedicato alla consulenza finanziaria per i propri clienti per la prima edizione del “Risparmio Day”, che si tenuto il 26 ottobre. Sei le filiali della Bcc coinvolte, 120 ore di consigli e assistenza messe a disposizione della clientela, oltre cento i clienti che si sono avvalsi dell’iniziativa.

Gli esperti della Banca hanno parlato di pianificazione finanziaria, partendo dai bisogni espressi dal singolo cliente, fino ad arrivare ad ipotizzare possibili soluzioni su misura.

“Siamo molto soddisfatti di questa prima edizione del Risparmio Day”, dice Simone Lavarini, vicedirettore generale vicario di Valpolicella Benaco Banca, “sia per l’affluenza che per la fiducia che abbiamo riscontrato durante gli incontri. Nel mese dell’educazione finanziaria, promosso dal Comitato per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria (Comitato Edufin), abbiamo voluto creare un evento particolare che fornisse una formazione in ambito finanziario e conoscenze di base sulla gestione e programmazione delle risorse personali e familiari”.

“La tutela del risparmio è per il nostro Istituto un obiettivo molto importante e abbiamo voluto ribadirlo con questa iniziativa”, aggiunge Franco Ferrarini, presidente della Bcc, “che dimostra ancora una volta la nostra attenzione verso le esigenze che esprime la nostra Comunità. Con i Comuni, le scuole, gli enti e le associazioni presenti sul nostro territorio, la nostra Banca sta costruendo un percorso di educazione finanziaria, con incontri e seminari utili alla gestione delle risorse, iniziando proprio nelle scuole, perché le decisioni importanti da prendere per assicurarsi un futuro sereno sono da prendere quando si è giovani”.

Email inviata con successo

Sexy Thing, il nuovo singolo di Perbellini

29/10/2019 23:12

Da venerdì 25 ottobre è disponibile sulle piattaforme digitali e in radio “Sexy thing”, il nuovo singolo di Filippo Perbellini. Si tratta del secondo singolo estratto dall’album “Almost Midnight”, in uscita il prossimo 22 novembre. Scritto e composto da Filippo Perbellini, Jeffrey Osborne e l’arrangiatore Greg Mathieson, il brano è caratterizzato da un sound assolutamente Soul e R&B. “Sexy Thing” è una canzone incalzante che si apre sul ritornello, con un groove empatico e una sezione fiati da fare invidia: Andy Martin, Gordon Goodwin, Wayne Bergeron e Dan Fornero.


«A questo singolo tengo particolarmente, mi mette molta allegria e buonumore – racconta Filippo Perbellini – le parole del ritornello rimandano ad una scena simpatica a cui tutti noi ragazzi almeno una volta nella vita abbiamo assistito: veder camminare una bellissima ragazza, non resistere dal girarsi almeno per due o tre volte a guardarla e a ricercarne lo sguardo...definendola da una scala da 1 a 10...minimo 11».


Il videoclip è stato girato a Los Angeles dalla produzione americana Yhellow, con la direzione di Lorenzo Diego Carrera tra Santa Monica, e Beverly Hills. Ospite speciale la modella Kyra Santoro.

Email inviata con successo

Mappatura del verde Verona premiata

28/10/2019 17:42

La mappatura online del verde pubblico di Verona è una delle 31 ‘best practices 2019’ d’Italia. Il progetto scaligero è stato premiato questa mattina, a Mantova, durante la presentazione nazionale dei risultati della classifica ‘Ecosistema Urbano’, realizzata da Legambiente, Ambiente Italia e Il Sole 24 Ore.


Le buone pratiche sono esperienze che vengono selezionate e premiate perchè dimostrano che il cambiamento è possibile, così come la volontà di creare discontinuità con il passato e di mettere in campo azioni per ridurre gli impatti ambientali e migliorare la qualità delle città e della vita dei cittadini.


Il ‘catasto’ del verde ha permesso di mappare 4 milioni e 836 mila metri quadrati, suddivisi in 1.573 aree e 19 categorie: dai giardini agli impianti sportivi, dagli orti alle aree cani. E’ stato censito metro per metro, georeferenziato, fotografato e messo a disposizione di cittadini e professionisti. Per consultarlo, infatti, basta inserire in un qualsiasi motore di ricerca le parole “mappe Comune Verona” e accedere al portale con tutte le informazioni. Scegliendo la mappa “Parchi, Giardini ed aree verdi”, appariranno tutte le zone censite.

Email inviata con successo

Cercare lavoro tramite i social

28/10/2019 17:39

C’è tempo fino a mercoledì 30 ottobre per iscriversi all’incontro “Cercare lavoro tramite i social e gestire la propria web identity”. Si tratta del secondo appuntamento gratuito, con iscrizione obbligatoria, promosso dal Servizio Promozione Lavoro in collaborazione con l’ESU, per chi vuole migliorare strategie e conoscenze professionali ed entrare in contatto con concrete opportunità di studio e lavoro.

Il progetto è rivolti a giovani e adulti (tra i 18 e i 35 anni) residenti nel territorio comunale, sia italiani che stranieri. Per iscriversi ai corsi è necessario compilare l’apposito modulo online.

Il laboratorio si terrà giovedì 31 ottobre, dalle 16 alle 18, negli spazi del Servizio Promozione Lavoro, in via Macello, 5. Durante l’incontro saranno forniti gli strumenti pratici per comprendere l’utilizzo strategico dei più comuni social network anche ai fini della ricerca di lavoro. inoltre, ai partecipanti, sarà illustrato come si costruisce efficacemente un profilo linkedin e come gestire al meglio la propria web reputation ai fini dell’autopromozione professionale.

I prossimi appuntamenti, tutti organizzati dal Servizio Promozione Lavoro in collaborazione con agenzie ed enti specializzati, sono “Strumenti per la mobilità in UE” previsto per giovedì 7 novembre e “Studiare e lavorare in Australia”, in programma giovedì 14 novembre.

L’incontro prevede la partecipazione gratuita, con iscrizione obbligatoria, entro i termini indicati sul sito. Saranno accolti fino ad un massimo di 40 partecipanti per appuntamento, selezionati in base alla data di iscrizione. Per i minori, assieme all’iscrizione al corso è necessaria anche apposita autorizzazione, firmata da uno dei genitori.

Il Servizio Promozione Lavoro è a disposizione per informazioni, chiarimenti e indicazioni riguardanti gli incontri e l’iscrizione on-line, telefonando al numero 045.8078782 dal lunedì al venerdì ore 9-13; il martedì e giovedì pomeriggio ore 15-18.

Email inviata con successo

Concerto dei Negrita al Teatro Filarmonico

22/10/2019 18:05

Concerto dei Negrita al Teatro Filarmonico di Verona. Annunciata la data del 2 marzo 2020.


"Come vi avevamo annunciato, non abbiamo alcuna intenzione di fermare i festeggiamenti. Abbiamo ricaricato le batterie e siamo pronti per ripartire per un tour che, fino ad ora, avete trasformato in uno dei migliori della nostra carriera. Nel frattempo, anche Reset ha compiuto gli anni, quindi perché non approfittarne per rispolverare qualcosa che non suoniamo da un po'? Insomma, aiutateci a cominciare i prossimi venticinque anni come avete fatto fino ad ora!”


Continuano le celebrazioni in casa NEGRITA. Come poteva concludersi l'anno che ha visto la rock band tornare protagonista assoluta della scena musicale italiana, se non con l'annuncio di un nuovo tour? Naturale seguito dei due recenti giri teatrali, caratterizzati da decine di sold out e da unanime entusiasmo di pubblico e critica, la nuova serie di date vedrà la band tornare on the road da gennaio 2020 per concludere idealmente il percorso iniziato con la partecipazione al 69esimo Festival di Sanremo.


La Teatrale: Reset Celebration vedrà nuovamente NEGRITA alternare momenti acustici ed elettrici, con molti estratti da Reset, album campione di vendite che quest'anno festeggia vent'anni e che per l'occasione sarà ristampato (per la prima volta anche in vinile).

Email inviata con successo

Studiare e lavorare in Usa: le oppurtunità

22/10/2019 17:53

È pensato per chi vuole studiare inglese e fare un’esperienza di lavoro negli Usa il prossimo evento organizzato dal Servizio Promozione Lavoro del Comune. L’appuntamento, riservato ai giovani tra i 18 e i 35 anni, è in programma giovedì 24 ottobre, a partire dalle 16, nella sede del Servizio in via Macello, 5.


I partecipanti avranno la possibilità di approfondire con l’organizzazione Cultural Care, fra i più grandi gruppi di organizzazione lavoro alla pari nel mondo, vari temi tra cui le regole per ottenere il visto e le possibilità di lavoro negli Usa.


La partecipazione all’incontro è gratuita, con iscrizione obbligatoria. Il modulo di iscrizione può essere scaricato dalla pagina dedicata del portale del Comune di Verona e inviato via e-mail a [email protected] In alternativa, si può ritirare il modulo al Servizio Promozione Lavoro – Sportello di via Macello 5, nei giorni di apertura al pubblico: lunedì, martedì e venerdì dalle 9 alle 13.



Email inviata con successo

La storia economica di Verona spiegata a scuola

18/10/2019 10:51

Verona e la sua economia nella storia. E’ questo il tema al centro del ciclo d’incontri “Una di quelle città che poche simile ne sono al mondo” promossi dalla 1ª Circoscrizione in collaborazione con l’Università di Verona e con il patrocinio dell’Ufficio VII Ambito Territoriale di Verona.

A partire dal 18 ottobre, in quattro istituti cittadini, saranno proposti sette incontri dedicati agli studenti delle scuole secondarie di 2° grado, dell’università, e aperti alla cittadinanza. Tra i temi affrontati: la demografia, il comparto agricolo, la manifattura, i commerci e le vie di comunicazione. Il programma prevede: all’Istituto Lavinia Mondin, il 18 ottobre incontro su “Età antica” e il 25 ottobre “Dal Medioevo all’età moderna: demografia, agricoltura, società”.

Tre gli appuntamenti in programma all’Istituto Tecnico Statale “Marco Polo”. L’8 novembre “Dal Medioevo all’età moderna: commercio e manifattura”; il 15 novembre “L’Ottocento e la prima metà del Novecento”; il 22 novembre “La seconda metà del Novecento”.

Il 29 novembre l’Istituto Tecnico Tecnologico “Galileo Ferraris” ospiterà l’incontro su “L’oggi: agricoltura e industria”.

Infine, il 6 dicembre, ultimo appuntamento con “L’oggi: logistica” all’Istituto Tecnico Statale Cangrande.

L’iniziativa è stata presentata questa mattina dal presidente della prima Circoscrizione Giuliano Occhipinti e insieme al presidente della 7ª commissione circoscrizionale Renzo Bellotti. Presenti per l’Università di Verona i docenti del dipartimento di Scienze economiche Maria Luisa Ferrari ed Edoardo Demo e la responsabile dell’area Storia e cultura veneta dell’Ufficio VII Ambito Territoriale di Verona Daniela Altobel.

“Un’iniziativa – ha detto Occhipinti –, che farà emergere una visione completa della città, ripercorrendo la sua storia attraverso gli aspetti economici. Dall’importanza del settore agricolo, alla ricostruzione nel dopo guerra, fino allo sviluppo industriale”.

Email inviata con successo

Il cammino delle scoperte a Verona

18/10/2019 18:18

Il Cammino delle Scoperte già meta dei primi pellegrini. Il prossimo sabato 19 e domenica 20 ottobre un gruppo di persone intraprenderà le prime tappe del Cammino che percorre tutta la provincia di Verona.

Il Cammino delle Scoperte sta già creando grande fermento. Il progetto, che vede per la prima volta collegato in un unico percorso tutto il territorio veronese (in questi giorni hanno aderito anche i Comuni di Pescantina e Sant’Ambrogio di Valpolicella), sta già diventando la meta in programma per la prossima camminata dei grandi amanti dei cammini. E non potrebbe essere altrimenti, dal momento che questo tragitto, unico nel suo genere, permette di raggiungere a piedi e in sicurezza le principali bellezze della provincia veronese, dalla città scaligera, al Monte Baldo, passando per il Lago di Garda, i più celebri castelli e borghi medievali, per poi proseguire attraverso la pianura veronese attraversata dal fiume Adige fino alla collina.

E così, a poco più di sei mesi dalla presentazione ufficiale del progetto durante la manifestazione internazionale del Vinitaly, progetto che fin dall’inizio ha avuto il supporto e l’ammirazione delle Amministrazioni locali e del Governatore del Veneto Luca Zaia, il Cammino si presta già ad essere percorso, promuovendo così tutto il Veneto a partire dalla provincia veronese attraverso un percorso dai tratti unici e con paesaggi mozzafiato. E se il Cammino di Santiago ha come emblema di riconoscimento la classica torretta, il Cammino delle scoperte vede il suo cippo miliare nella Pink Bench”, la panchina in pietra della Lessinia, un simbolo che lo rende unico come cammino, in grado di mettere tutti comuni attraversati in piena sinergia.

Sabato 19 ottobre alle 9 circa davanti alla Pink Bench di Verona, situata in piazzale XXV Aprile, di fronte alla stazione di Porta Nuova, si troverà un gruppo di camminatori, provenienti da alcuni paesi nel veronese ma anche dalle province limitrofe, pronti per percorrere le prime tappe di oltre 50 chilometri che li porterà a raggiungere prima Negrar di Valpolicella e poi Sant’Anna D’Alfaedo.

Il gruppo proseguirà lungo i bastioni, attraverserà Ponte Catena, percorrerà il Lungadige Attiraglio, passerà per Parona, località Novare per poi giungere nel pomeriggio a Negrar di Valpolicella. Il punto di arrivo della prima parte del Cammino è fissato presso la Pink Bench, in Piazza Vittorio Emanuele, vicino alla celebre Meridiana.

Il giorno successivo la partenza è fissata sempre dalla Pink Bench alle 8 circa. Da qui attenderà il gruppo un percorso in salita verso Sant’Anna D’Alfaedo che consentirà loro di percorrere parte del sentiero europeo E5, visitare il caratteristico Ponte di Veja e arrivare verso le 17.30 a destinazione: la meta è la Pink Bench di Sant’Anna D’Alfaedo situata presso il Museo Paleontologico.

Il percorso, lontano da strade trafficate e ricco di posti e sentieri da percorrere e visitare in modalità slow, è già stato “collaudato” grazie all’impegno messo a disposizione dal primo vero appassionato di questo Cammino, Mario Zenari, un pensionato di 74 anni di Negrar di Valpolicella, amante da sempre di escursioni, il quale ha individuato nel progetto lo stesso spirito di promozione del territorio che lo anima e che lo ha spinto a percorrere in prima persona le tappe fornendo informazioni dettagliate del percorso!

Un apporto fondamentale allo staff di Diversamente Veneto, che supporta il Cammino delle Scoperte che sta coordinando le fasi di avanzamento del progetto, è arrivato direttamente dalle Amministrazioni comunali di Negrar di Valpolicella e Sant’Anna d’Alfaedo le quali, oltre a dare la propria disponibilità per accogliere il gruppo in arrivo, si sono attivate affinché i pellegrini potessero mangiare e dormire con costi certi e convenzionati presso le strutture del luogo. A tale proposito va riscontrata la disponibilità delle attività di ristorazione e di pernottamento contattate che si sono impegnate ad attuare anche “qualche agevolazione” al gruppo di pellegrini in partenza, intravedendo già nel progetto sviluppi futuri e opportunità!

Tutto è dunque pronto, a partire dalle credenziali del Cammino che saranno consegnate ai camminatori con i timbri personalizzati per ogni Comune che toccheranno: gli originali timbri riportano la pink bench con scritto sopra il nome di ogni Comune.

Una volta sperimentata questa prima parte di escursione e la relativa organizzazione, il team del Cammino delle Scoperte è già operativo e a disposizione per organizzare i Cammini dei prossimi appassionati, ricordando che il Cammino si presta non solo a chi vuole intraprenderlo a piedi, ma anche ai ciclisti e agli appassionati di percorsi equestri. Per tutte le informazioni, i percorsi da seguire e i luoghi in cui soggiornare è disponibile il sito www.camminodellescoperte.it e si può mandare un’email a [email protected]

Email inviata con successo