LA MOZIONE DI FERRARI

"Pochi tifosi rovinano
immagine di Verona"

05/11/2019 12:31

Non solo la mozione Bacciga, in Consiglio arriva anche la mozione Ferrari. Se la prima chiede di denunciare Balotelli e i giornalisti che hanno scritto del caso al Bentegodi, la seconda chiede invece all'amministrazione comunale di prendere le distanze dai tifosi razzisti che si sono resi responsabili degli ululati (non più di 20 persone, secondo la procura Figc) che danneggiano l'immagine di Verona come città.

"Faccio un appello a tutti gli amici e le amiche, tifosi dell'Hellas e di qualsiasi altra squadra, a tutte le forze politiche liberali, progressiste e democratiche, alle tantissime associazioni di Verona e agli amici colleghi e colleghe Consiglieri Comunali: firmate e condividete questa mozione" ha scritto Tommaso Ferrari di Traguardi, movimento politico di centrosinistra.

"Basta, non se ne può più! Ancora una volta, le dichiarazioni deliranti di un capo ultras dell'Hellas infangano l'immagine della nostra città. Esiste un problema razzismo all'interno di una parte della tifoseria dell'Hellas, lo dimostrano tanti episodi avvenuti negli ultimi anni, che non possono essere considerati goliardate. Verona non è razzista, ma proprio per questo deve condannare e combattere i veronesi intolleranti che sporcano l'onore della città. Dopo essere finiti ancora una volta a livello nazionale come "città razzista", facciamo uno scatto d'orgoglio, cogliamo l'occasione per dimostrare che non è vero, portiamo questa proposta in Consiglio Comunale con il supporto di tutti e tutte e votiamola!" ha chiosato Ferrari.


 
Nessun commento per questo articolo.