OTTOBRE NASTRO ROSA DELLA LILT

Un concerto chiude il
mese della prevenzione

25/10/2019 15:01

Sarà un concerto a chiudere il mese di prevenzione ‘Ottobre Nastro Rosa 2019’, iniziativa che la Lilt - Lega italiana per la lotta ai tumori promuove ogni anno per sensibilizzare il mondo femminile sull’importanza della diagnosi precoce del tumore alla mammella.

E, dopo un mese di controlli gratuiti negli ambulatori di città e provincia, sarà la musica la grande protagonista. Domenica 27 ottobre, in Gran Guardia, si terrà infatti un momento di festa conclusivo aperto a tutta la cittadinanza. Sul palcoscenico, dalle ore 17, la White Project Band diretta da Luigi Girardi. Uno spettacolo con oltre 40 artisti, tra cui un sassofonista svizzero che arriverà per l’occasione.

Si conclude così il mese dedicato alla prevenzione, iniziativa giunta quest’anno alla sua 27ª edizione. E i medici ricordano quanto sia fondamentale controllarsi ma anche adottare uno stile di vita sano. Il 40 per cento dei tumori si può infatti prevenire e curare. Ma se da un lato aumentano le guarigioni, dall’altro cresce l’incidenza sulle giovani donne, per questo è fondamentale fare gli accertamenti anche in giovane età.

L’evento, a ingresso libero fino ad esaurimento posti, è organizzato dalla Lilt, in collaborazione con gli assessorati ai Servizi sociali e Pari opportunità del Comune di Verona e con il patrocinio dell’Ulss 9 Scaligera.

L’iniziativa è stata presentata, questa mattina in sala Arazzi, dall’assessore ai Servizi sociali Stefano Bertacco. Erano presenti per la Lilt di Verona il presidente Alberto Massocco e il vicepresidente Maria Dal Mas Cadura, oltre al maestro Luigi Girardi.

“La prevenzione è sempre più importante – ha detto Bertacco -, le persone devono essere informate ed essere incentivate a fare i controlli che sono poi quelli che permettono la diagnosi precoce. Fortunatamente i dati parlano di tante vite salvate, ecco perché iniziative di questo tipo sono fondamentali”.


 
Nessun commento per questo articolo.