LA REASSEGNA “DANTE: LA VITA, LA POESIA”

Dante e il suo
legame con Verona

22/10/2019 15:14

Far conoscere la vita, la storia, il suo legame con Verona e la grande poesia di Dante. È questo l’obiettivo del ciclo di incontri “Dante: la vita, la poesia”, organizzata dalla 1ª Circoscrizione, in vista del settimo centenario dalla morte del Poeta. Tra ottobre e dicembre, l’iniziativa proporrà cinque serate a ingresso libero che avranno per protagonista l’autore della Divina Commedia.

La rassegna riunisce in questo progetto alcune librerie del centro e la chiesa di San Bernardino per raccontare un Dante “umano” e fare luce sulla realtà politica ed economica del tempo, sulla sua vicenda personale e spirituale, sul suo esilio a Verona e sulla sua poesia.

L’iniziativa è stata presentata, questa mattina, dal presidente della 1ª Circoscrizione Giuliano Occhipinti. Erano presenti anche Mirco Cittadini e Franco Dusi per Aribandus Cooperativa Sociale e Pierluigi Toffalori per il Consorzio ZAI.

“Un programma articolato – ha detto Occhipinti – che coinvolge diverse realtà, dalle librerie ai divulgatori danteschi, ben rispecchiando l’idea di sinergia che sta alla base. La volontà è quella di trasmettere e promuovere la conoscenza di Dante in modo meno accademico; l’occasione per scoprire una figura sempre attuale anche a 700 anni dalla morte”.

Il primo appuntamento è in programma giovedì 24 ottobre alle 18 con “Dante soldato”, alla libreria Libre!.

A seguire giovedì 7 novembre, alle 18, “Dante e le donne” alla libreria Pagina Dodici; mercoledì 20 novembre, alle 18, “L’esilio e la speranza” alla libreria Minotauro; giovedì 5 dicembre, alle 18, “Verona, città da paradiso” alla libreria Libre!.

Infine, l’ultimo incontro è in programma lunedì 9 dicembre, alle 21, nella chiesa di San Bernardino con “Alessandro Anderloni dice il canto XI del Paradiso”.


 
Nessun commento per questo articolo.