L'ACCUSA E' DI OMICIDIO COLPOSO

Si uccise in clinica
tre medici a processo

11/10/2019 11:30

Omicidio colposo per il suicidio di un paziente. Secondo l’accusa non avrebbero fatto abbastanza per impedire quella tragedia: finiranno così davanti al giudice tre medici. I fatti risalgono al 2016 quando un 47enne italiano, residente a Verona, si tolse la vita impiccandosi con la cintura, alla casa di cura Villa Santa Chiara.

L'uomo era ricoverato per aver manifestato intenti suicidi. Secondo l'accusa erano necessarie modalità di sorveglianza particolari, in modo da scongiurare che il 47enne potesse compiere gesti estremi. Nella sua stanza quella cintura (di un accappatoio) non avrebbe mai dovuto esserci e, se si fosse provveduto a toglierla, forse quella tragedia non si sarebbe consumata. Così i tre medici sono ora imputati. Tutti e tre dovranno rispondere di omicidio colposo.


 
Nessun commento per questo articolo.