IL PROGRAMMA

Concerti degli amici
della musica al Ristori

10/10/2019 09:45

Sarà inaugurata lunedì 14 ottobre, con l’esibizione del pianista Pietro De Maria, la 110ᵃ stagione dei concerti degli Amici della Musica di Verona. In cartellone 15 concerti di musica da camera, proposti al Teatro Ristori, con inizio alle 20.30, fino al 26 aprile 2020. La rassegna, incentrata sul tema ‘Musica colta, patrimonio delle nuove generazioni? 3.0’, è sostenuta da Ministero dei Beni e Attività Culturali, Provincia e Comune di Verona, Fondazione Cariverona, Banca Popolare di Verona- Banco BPM, Fondazione Zanotto e Gruppo Manni.

La stagione concertistica spazia da partiture del passato, con opere composte tra il 1600 e il 1800, a brani più recenti, frutto ealla vitalità artistica del Novecento. Il programma è stato presentato mercoledì mattina dall’assessore alla Cultura Francesca Briani insieme al presidente della società Amici della Musica Oreste Ghidini.

“Un progetto culturale – precisa l’assessore Briani –, curato dalla società degli Amici della Musica che, ad ogni edizione, punta ad offrire nuovi ed interessanti eventi in grado di conquistare l'attenzione di un pubblico sempre crescente, in particolare fra i più giovani. Una diversificata proposta di lavori musicali che, quest’anno, si amplia con ulteriori appuntamenti proposti al Museo degli Affreschi, alla Società Letteraria e al nuovo Auditorium Montemezzi”.

Oltre alla programmazione classica dei quindici concerti al Teatro Ristori, infatti, fuori abbonamento sono proposti ulteriori 10 appuntamenti, tre alla Società Letteraria (uno tenutosi a settembre e i prossimi il 26 ottobre e 29 novembre), tre al Museo degli Affreschi (uno tenutosi il 6 ottobre e i prossimi il 3 novembre e 1° dicembre) e quattro al nuovo Auditorium Montemezzi (20 e 27 ottobre, 10 e 17 novembre).


 
Nessun commento per questo articolo.