TRIBUNALE MILITARE

Offese razziste a alpino
Processo rinviato

09/10/2019 18:42

E' stato rinviato al 7 novembre il processo al Tribunale militare di Verona che vede imputato un sergente degli Alpini, accusato di razzismo nei confronti di un maggiore di origini marocchine.

Il processo è stato la conseguenza di un altro procedimento, nel quale il maggiore Karim Akalay Bensellam, 36enne di padre marocchino e madre italiana (unico ufficiale degli Alpini di origini maghrebine, con un fratello nell'Arma dei Carabinieri), era stato prosciolto dall'accusa di avere aggredito il sergente, che quando era in servizio a Belluno lo ha ingiuriato per tre anni con offese razziste.

Così ha preso il via una nuiva indagine della Procura militare di Verona, sfociata nel rinvio a giudizio del sergente.

Oggi l'udienza è stata interlocutoria e il processo è stato aggiornato al prossimo 7 novembre.


 
Nessun commento per questo articolo.