LAVORO

Settore cartario: scuola
non agevola assunzioni

13/09/2019 16:10

Le aziende del settore della filiera cartaria sono pronte ad assumere tecnici superiori, ma gli ITS, gli Istituti Tecnici Superiori, non ricevono un numero sufficiente di iscrizioni. Così sono state avviate selezioni suppletive per il nuovo corso per formare i Tenici superiori all'industria della carta e del packaging sostenibile che partirà ad ottobre a Verona, promosso e sostenuto dalla Federazione Nazionale Carta e Grafica e dalla Regione Veneto. "Sono due facce della stessa medaglia quelle che si presentano ai selezionatori del nostro ITS Meccatronico Veneto - spiega Giorgio Spanevello, direttore dell'ITS Academy Meccatronico Veneto -: da un lato le aziende del settore della filiera cartaria che attendono di poter accogliere in azienda 24 tecnici superiori da inserire subito al lavoro dopo il biennio formativo che prenderà avvio ad ottobre a Verona; dall'altro la difficoltà nel reperire i candidati, ovvero gli studenti con diploma quinquennale desiderosi di mettersi in gioco in contesti aziendali innovativi e internazionali". "I nostri diplomati - conclude Spanevello - trovano un'occupazione subito dopo il diploma nel 99% dei casi con grande soddisfazione sia per gli ambiti aziendali in cui sono inseriti, sia per il livello retributivo". Sono 570 le aziende del settore grafico-cartario in provincia di Verona e 1865 e in Veneto; 5410 gli addetti totali nella provincia scaligera per un volume d'affari complessivo di 1.644 milioni di euro, in crescita rispetto al 2016 del 2,18% e con un aumento nel 2018 dell'export del settore cartario del 6,8% rispetto al 2017. "Dati - ha sottolineato Leonardo Aldegheri, presidente della sezione carta e grafici di Confindustria Verona -. che ci descrivono un settore dinamico che necessita di nuove figure professionali". Per questo sono state riaperte le iscrizioni per le selezioni suppletive che si terranno il 24 settembre all'Istituto Salesiano San Zeno, sede veronese dell'ITS.


 
Nessun commento per questo articolo.