ALL'AEROPORTO DI VERONA

Documenti falsi,
iraniana arrestata

10/09/2019 15:40

È il nono arresto in pochi giorni che la Polaria di Verona effettua nei confronti di migranti di varie nazionalità diretti nel Regno Unito con documenti falsificati. Questa volta è finita in manette una 26enne iraniana che, sabato pomeriggio, si è presentata al controllo documentale con un passaporto inglese e fingendosi una turista di nazionalità britannica, ha dichiarato agli agenti di Polizia di essere diretta a Newcastle.

Ma le consuete verifiche antifalsificazione hanno consentito di accertare l’alterazione del documento, contraffatto mediante la sostituzione della fotografia e smarrito dalla titolare nel mese di agosto.

La donna, che ha poi confessato di essere di nazionalità iraniana e di voler raggiungere il Regno Unito per lavoro, è stata arrestata per il possesso di documenti falsi e stamane condannata dal giudice ad 1 anno di reclusione.


 
Nessun commento per questo articolo.