VENTENNI VENETI RESTANO IN CARCERE

Violenza sessuale, video
incastra due giovani

10/09/2019 11:40

Restano ancora in carcere i due giovani veneti (un veronese di 20 anni e un padovano di 27) accusati di "violenza sessuale di gruppo". L'episodio avvenne la notte del 19 giugno: un'amica del veronese fu attirata con una scusa nell'auto dei due ventenni, che l'avevano portata in un posto isolato in campagna, nel Veronese. Qui il 27enne padovano l'avrebbe violentata, mentre il ventenne faceva da "palo".

La ragazza riuscì a fuggire solamente dopo che un'auto di una coppia della zona, che transitava sulla strada sterrata, fece scappare i due giovani. Fu subito soccorsa e portata in ospedale per gli accertamenti medici. Poi scattò la denuncia dai carabinieri.

Ad aggravare la posizione dei due veneti, oltre alla testimonianza della coppia che ha fatto un video dell'auto dei due giovani mentre si allontanava, c'e anche la versione di una signora che abita nelle vicinanze e che ha raccontato di aver sentito la vittima urlare a squarciagola, invocando aiuto.

Per oggi è previsto l'interrogatorio del gip Luciano Gorra, che aveva disposto il carcere per entrambi venerdì scorso, dopo aver raccolto tutte le prove a loro carico.


 
Nessun commento per questo articolo.