FOTOMONTAGGIO CONTRO L'ASSESSORE

Svastica su fronte
Donazzan: è polemica

06/09/2019 09:30

L'assessore veneta all'Istruzione, Elena Donazzan (Fdi), in un fotomontaggio con una svastica insanguinata sulla fronte, per protesta contro la sua annunciata partecipazione alla festa nazionale di CasaPound di Verona. L'immagine - citazione della scena finale di 'Bastardi senza gloria' di Quentin Tarantino - è apparsa sul profilo Instagram del Coordinamento Studenti Medi di Padova (@csm_padova) e viene denunciata dalla stessa Donazzan.

"Già nei giorni scorsi - dichiara in una nota l'esponente di Fdi - ero stata bersaglio per le stesse ragioni di una vignetta goliardica diffusa dagli studenti dell'Udu; apprezzandone l'ironia mi ero limitata a rispondere loro con un breve e simpatico video. Questo nuovo attacco però ha superato ogni limite: trovo volgare e pericoloso questo violento attacco alla mia persona".

L'assessore definisce il fotomontaggio "un atteggiamento che alimenta l'odio e la violenza e richiama alla memoria le pagine più brutte della nostra storia nazionale, quando per mano dei partigiani veniva perpetrata ogni forma di violenza contro le donne fasciste. Esse infatti venivano rasate, violentate, sfregiate: è questo che vogliono? Denuncerò il fatto alle competenti autorità, per impedire che questi violenti continuino indisturbati nel loro alimentare odio contro tutto e tutti", conclude.


 
Nessun commento per questo articolo.