ARRESTO DEI CARABINIERI A PESCANTINA

Rissa furibonda fra
3 veronesi ubriachi

13/08/2019 16:00

Una rissa furibonda è stata sedata dai Carabinieri di Pescantina nella notte tra il 7 e l’8 agosto. Tre veronesi, tutti residenti a Pescantina, sono stati arrestati: si tratta di un 50enne di Isola della Scala, un 57enne originario di Villafranca e un 64enne nato a Bussolengo. I carabinieri sono intervenuti in via Dalla Chiesa, nel centro cittadino, dopo una chiamata al 112 che denunciava una violenta rissa davanti ad un locale. I militari dell'Arma hanno trovato uno degli uomini a terra con la testa sanguinate, mentre gli altri due si stavano ancora picchiando.

I carabinieri, prima di essersi accertati che la persona a terra fosse cosciente, hanno proceduto a fatica a separare i due in quanto uno di questi, benché trattenuto dai militari dell'Arma, continuava a divincolarsi sferrando calci e pugni. Tutte le persone coinvolte erano palesemente ubriache. Infatti, la rissa tra i tre sarebbe scaturita per futili motivi e a causa delle condizioni psicofisiche derivanti dall’abuso di bevande alcoliche.

L'uomo ferito è stato prontamente soccorso da personale del 118, per poi essere trasportato per ulteriori cure al Pronto Soccorso di Negrar dove è stato dimesso con una prognosi di 20 giorni. Tutti e tre sono stati ritenuti responsabili del reato di "rissa con lesioni personali" e, a seguito di giudizio direttissimo, hanno richiesto i termini a difesa.


 
Nessun commento per questo articolo.