BILANCIO

Banco Bpm,
utili in crescita

07/08/2019 09:09

Banco Bpm ha chiuso il primo semestre dell'anno con un utile netto di 593 milioni di euro, in crescita del 68% rispetto allo stesso periodo del 2018. I ricavi (proventi operativi) sono scesi del 14,9% a 2,083 miliardi anche, a livello 'core', hanno registrato una ripresa nel secondo trimestre dell'anno (+3,1% rispetto ai primi tre mesi del 2019). L'utile del secondo trimestre, si legge in una nota, è più che triplicato rispetto ai 129,3 milioni dello stesso periodo del 2018.

"Il nome del gioco per il nuovo piano è redditività in quanto non abbiamo più problemi di capitale né rilevanti problemi di crediti deteriorati", rispetto ai quali "possiamo andare avanti con una stabile riduzione". Lo ha detto il ceo di Banco Bpm, Giuseppe Castagna, nella conference call con gli analisti, confermando che il nuovo piano industriale sarà presentato "entro l'anno" e "sarà dedicato alla redditività". Dopo aver condotto un massivo derisking negli ultimi anni, "non vogliamo continuare a perdere soldi solo per dover vendere in fretta" i crediti deteriorati ancora in bilancio. "Pensiamo di poterli ridurre organicamente per arrivare a un migliore npe ratio".


 
Nessun commento per questo articolo.