L'AFFONDO DELL'EX PRESIDENTE

Venturi attacca: Agsm
è in mano ai dilettanti

12/07/2019 17:40

"AGSM è allo sbando. Non esiste strategia cittadina, non esiste guida politica, non esiste guida amministrativa. Da una parte un bilancio che segna tanti numeri negativi (verrà reso pubblico prima o poi...), dall’altra un’Amministrazione che non sa cosa fare". Fabio Venturi, leader di Generazione Verona, attacca duramente le ultime strategie di Agsm.

"Un giorno la fusione con AIM, un altro gli asset di ASCOPIAVE, un giorno le quote ad A2A, un altro la lettera di DOLOMITI e ALPERIA - ha continuato Venturi - E l’Albania come errore capestro, poi come grande opportunità, poi il silenzio assordante. E i mesi (24 proprio ieri...) passano inesorabili".

L'ex presidente di Agsm ha ribadito: "Siamo in mano a dilettanti, questa la verità. La sensazione è che il disastroso futuro di AGSM e AMIA e della nostra città lo stiano decidendo altrove, oppure a Verona ma in stanze molto segrete. E aumenta la sensazione che ci sia proprio una strategia occulta, che qualcuno in questa situazione ci “sguazzi” segretamente e profondamente, magari un industriale veronese, ma non con sede a Verona".


 

Leggi anche:

Nessun commento per questo articolo.