NUOVI TERRIBILI DETTAGLI

Clochard dato alle fiamme
"picchiato per un'ora"

12/07/2019 13:30

Emergono nuovi terribili dettagli dopo la grave aggressione a Vasile Todirean, il 42enne senzatetto rumeno trovato in fin di vita lunedì mattina alla stazione di Villafranca (GUARDA SERVIZIO TV). L'uomo sarebbe stato picchiato per un’ora di seguito sul ciglio del binario. Una violenza brutale: calci e pugni in faccia e alla schiena per poi dargli fuoco con un accendino.

Il 42enne è ancora ricoverato in condizioni critiche nel reparto di Terapia Intensiva dell'ospedale Borgo Trento. Gli inquirenti continuano ad indagare: intanto, rimangono in carcere i due veronesi e il romeno fermati 48 ore dopo l'aggressione. Tutti sono finiti in cella con l’accusa di tentato omicidio in concorso aggravato dalla crudeltà (per avere dato fuoco alla vittima) e anche dai futili motivi. L'udienza di convalida davanti al gip è fissata per sabato mattina.

Il movente è ancora da chiarire, ma la causa che ha scatenato la reazione di una violenza inaudita sarebbe legata appunto a futili motivi: una sigaretta o una birra negata. Una situazione degenerata dall'abuso di alcol.


 
Nessun commento per questo articolo.